Calciomercato.com

Sanremo al via, parte la caccia allo scudetto della canzone

Sanremo al via, parte la caccia allo scudetto della canzone

  • Francesco Guerrieri, inviato a Sanremo

Alcuni dicono Mengoni, altri scelgono Ultimo. Sono loro i due favoriti di Sanremo. Il Real e il Barcellona della 73ª edizione del Festival. “Vedrai, sarà un testa a testa” dicono gli esperti. Il campionato della musica inizia stasera, quando il sipario dell’Ariston si aprirà e Amadeus darà il fischio d’inizio. Per cinque giorni Sanremo sarà il centro del mondo, e in città non si parla d’altro. 

28 cantanti in gara, tanti altri che girano per le strade decisamente più rilassati di chi tra qualche ora dovrà salire sul palco. C’è Fausto Leali al bar che fa un aperitivo, Piero Pelù in concerto appena fuori l’Ariston e la coppia vincitrice dell’anno scorso Mahmood-Blanco che sfila sul green carpet. Per la felicità dei più giovani: “Mamma, arrivo a casa più tardi perché voglio vedere Blanquito” avverte una ragazza da un tavolino del McDonald’s. E non si discute. Dall’altra parte del telefono la madre se la ride: “Digli di portarti via, fate una fuga d’amore”.

Occhi a cuoricino per la ragazza, come un’altra che per la prima volta vede Chiara Ferragni da vicino: bocca aperta e cuore che batte a mille, non se l’aspettava proprio di averla lì a pochi metri. Per Sanremo ci sono personaggi a ogni angolo, più o meno famosi; chi gira con la telecamera in spalla e chi si spara selfie allo specchio. Occhio ai sosia, anche quelli non mancano mai: Venditti, la Bertè e anche un ‘finto’ Luciano Pavarotti. Sanremo è illuminata dai riflettori, inizia il Festival. 

Altre notizie