31
L'allenatore del Chelsea, Maurizio Sarri, si è presentato oggi in conferenza stampa per presentare la finale di Europa League che si disputerà a Baku in Azerbaijan e che vedrà i Blues affrontare l'Arsenal. Impossibile non parlare però anche del suo futuro e delle numerose voci di mercato che lo vogliono fortemente nel mirino della Juventus per il post-Allegri.

CONCENTRATO SULLA FINALE - "Futuro? Non ci penso, in questo momento penso solo alla sfida contro l'Arsenal. Cercheremo di recuperare Kante e siamo ottimistici che possa giocare la finale". 

IL MIO CALCIO E LA PREMIER - "Se sarei più contento di tornare in Italia che non di restare in Premier League? Per cosa? Per il mio gioco? Non è vero che non è adatto al calcio inglese, si può proporre anche in Inghilterra. Guardiola propone più o meno lo stesso calcio e sono due anni che vince".

MI PIACE LA PREMIER - "​Lo sapete, mi piace la Premier. Sono felice di rimanere in Premier col Chelsea, uno dei club più importanti al mondo. Per quanto mi riguarda ho ancora due anni di contratto col Chelsea e non ho avuto contatti con altri club".

PARLERO' COL CHELSEA - "Dopo la finale incontrerò il club, parlerò con loro per capire se sono soddisfatti di me oppure no. Dobbiamo ovviamente discutere e confrontarsi, ma succede in tutte le società".

'VIA SUBITO SE...' -
"Se il mio lavoro dovesse essere giudicato per una partita e non dopo l’esame dettagliato di quello che è stato fatto in questi dieci mesi, allora vado via subito​".