1
Sono lontani i tempi di Antonino Ragusa, Ricci, Trotta e Mazzitelli. Il mercato del Sassuolo allora rifiatava, spremeva il mito del made in Italy. Che fosse una fase del progetto o un binario morto, non ci è dato sapere. Sta di fatto che con l’arrivo di De Zerbi, l’ anno scorso, abbiamo assistito a un rilancio, o se volete un cambio di paradigma.

Il mercato serio da allora si fa anche e soprattutto fuori dai confini nazionali. E se nella stagione appena trascorsa si è aperto ad esempio il canale col Barcellona, questa estate il Sassuolo sta puntando il Borussia Dortmund. Dopo le operazioni Marlon e Boateng coi blaugrana, ora si è passati al giallonero.

Come preannunciavo nell’ultimo Sassuolomania, il club di Squinzi è poi riuscito a portare in Emilia il terzino Jeremy Toljan. Il tedesco classe ’94, acquistato a titolo di prestito con diritto di riscatto fissato a 4 milioni, verrà presentato oggi nel primo pomeriggio. È stato preso per giocare al posto di Lirola, che ha le valigie pronte.

Ma non è finita qui: del Borussia Dortmund piace molto anche il centrale turco Ömer Toprak. Parliamo stavolta di un trentenne, esperto difensore nato e cresciuto in Germania, dunque di formazione calcistica tedesca (ottimo). Dopo le giovanili nel Friburgo ha giocato coi grandi dal 2007 fino al 2011, quando è stato comprato dal Bayer Leverkusen, squadra nella quale è arrivato anche a indossare la fascia di capitano nel 2016. A Dortmund gioca invece da due anni. Nel primo, un po’ come Toljan, ha fatto tante presenze (26 in Bundesliga, 6 in Champions, 3 in Europa League), nel secondo (18/19) ha sofferto un po’ gli infortuni e un po’ le scelte di Lucien Favre, racimolando davvero pochi gettoni (9 in Bundesliga, 3 in Champions). Stiamo comunque parlando di uno che ha fatto più di 230 partite nel massimo campionato tedesco e circa una quarantina in Champions. Sarebbe un grande colpo, un degno sostituto di Demiral. Chissà che con queste due mosse il Sassuolo non riesca a convincere anche Boateng.