Paolo Rodella, legale di Ciro Immobile, ha diffuso un comunicato nel quale parla delle voci che vorrebbero l'attaccante della Lazio coinvolto in uno scandalo legato al calcioscommesse nell'operazione Oikos. Il nome dell'ex Pescara, infatti, è stato rilanciato dalla stampa spagnola, secondo la quale Immobile sarebbe stato nominato durante alcune intercettazioni telefoniche relative ad alcune combine. 

IL COMUNICATO - ''Con riferimento alle notizie apparse su taluni organi di informazione, secondo le quali il nome del mio assistito sarebbe stato pronunciato nel corso di conversazioni telefoniche intercettate fra soggetti a vario titolo coinvolti in una vicenda di calcio scommesse in Spagna, Ciro Immobile si dichiara nella maniera più assoluta del tutto estraneo a tali fatti ed esclude categoricamente qualsivoglia coinvolgimento. Il calciatore mi ha già dato incarico di agire nei confronti di tutti coloro che in qualsiasi modo ledano il suo nome, la sua immagine e la sua dignità professionale. Pertanto diffidiamo chiunque dal dare credito e diffondere notizie totalmente false e diffamatorie''.