89
Sì, la Roma vuole fare sul serio per Patrik Schick. Tutto nasce con l'avvento di Monchi da nuovo direttore sportivo ormai qualche mese fa: nella sua lista c'è sempre stato Schick, un pensiero costante tradotto in un incontro a giugno con gli agenti dell'attaccante della Sampdoria. E l'idea di proporre - con Di Francesco in panchina - Schick anche da esterno offensivo, non solo da vice Dzeko in una stagione lunga con tanto di Champions League. In quel caso aveva sorpassato tutti la Juventus, poi la vicenda è andata diversamente e ora i giallorossi sono tornati alla carica.

INCONTRO E SFORZO - La dirigenza della Roma è pronta a uno sforzo economico per Schick. Ovvero, a presentare presto una proposta economica tale da arrivare a una trattativa con Ferrero per il ceco classe '96. Non sarà semplice sorpassare l'Inter che lavora da tempo su Schick, ma la Roma farà un tentativo concreto; e ha iniziato a muoversi con l'incontro di due giorni fa tra Monchi e Pradé, responsabile dell'area tecnica della Sampdoria. Primi passi, la Roma spinge e spingerà per inserirsi nella corsa a Schick.
LA POSIZIONE INTER - "Ci sono aspetti economici che portano a valutazioni differenti", ecco cosa sta frenando invece l'Inter su questo affare. Lo ha confermato e ammesso il ds Piero Ausilio, l'investimento su Schick è in programma ma non c'è ancora l'accordo sulla formula con la Sampdoria. Che dice no al prestito con diritto di riscatto proprio come aveva fatto con la Juventus, quando Marotta e Paratici avevano provato a cambiare formula in seguito ai problemi di Schick. Insomma, la Samp non ci pensa neanche e aspetta offerte adeguate. Messaggio chiaro anche per la Roma, chi vuole Patrik deve pagarlo bene e con la formula giusta. Con l'Inter in prima fila, la Roma che irrompe e tutto ancora aperto... 

   
GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com