147
L'esordio degli Oranje. Dopo la gara inaugurale di ieri, che ha visto l'Ecuador dominare e vincere facilmente contro i padroni di casa del Qatar. e dopo l'Inghilterra, vittoriosa alle 14 contro l'Iran, alle 17 è andata in scena la seconda gara della prima giornata del Gruppo A: all'Al Thumama Stadium di Doha esordio per l'Olanda di Louis van Gaal, grande favorita del raggruppamento, che però sconfigge solo nei minuti finali il Senegal di Aliou Cissè, campione d'Africa in carica ma privo dell'infortunato Sadio Mané, stella della squadra che non partecipa al torneo: finisce 2-0, decidono le reti del gioiello classe 1999 del PSV Cody Gakpo, su assist di Frankie De Jong ed errore in uscita del portiere del Chelsea Mendy, e di Davy Klaasen, sempre su respinta maldestra dell'estremo difensore, all'84' e al 99', dopo una gara di sofferenza. Nel primo tempo occasioni per Bergwijn, Sarr e Blind. Nel secondo De Jong spreca, van Dijk prima salva e poi si rende pericoloso di testa, prima dei gol. In campo e in panchina gli "italiani" Dia e Ballo-Touré, rispettivamente di Salernitana e Milan, così come tutta la partita disputata dall'interista Dumfries nell'Olanda, mentre Depay entra solo nel finale, per un problema fisico. Panchina anche per l'altro nerazzurro De Vrij, in campo l'ex juventino De Ligt e l'ex Foggia Noppert, autore di una grande partita.. Sfida fondamentale per entrambe: gli Oranje iniziano col piede giusto e agguantano l'Ecuador a quota 3, il Senegal deve inseguire. Gli africani non avevano mai perso contro formazioni europee nella fase a gironi della competizione iridata, mentre l'Olanda non è mai stata battuta da nazionali africane ai Mondiali.