43
Dopo gli anticipi del sabato che hanno visto la quinta sconfitta di Seedorf sulla panchina del Milan (a Udine ha deciso un gol di Di Natale) e il pareggio per 1-1 tra Catania e Cagliari, la 27esima giornata prosegue con il lunch match tra Juventus e Fiorentina, che si affrontano tre volte nell’arco di 11 giorni (si incontrano anche negli ottavi di Europa League). Vince la Juventus per 1-0 grazie al gol di Asamoah nel primo tempo: i bianconeri consolidano il proprio primato, vendicandosi della sconfitta dell'andata, l'unica in campionato (al Franchi vinsero i viola 4-2).

Alle 15 si prosegue con sei partite. Il Chievo ospita il Genoa: al Bentegodi finisce 2-1. Sono i veneti a passare in vantaggio grazie al gol su rigore di Paloschi: a 2' dalla fine Gilardino regala il meritato pareggio ai rossoblù che viene vanificato da un secondo rigore, trasformato ancora una volta da Paloschi per la doppietta personale. La Sampdoria, galvanizzata dal colpaccio in trasferta contro il Torino, affronta il Livorno di Di Carlo, reduce dal pareggio interno contro il Napoli: partita incredibile a Marassi che vede i toscani andare sul doppio vantaggio grazie ad una doppietta dello scatenato Mbaye. Nella ripresa si scatenano gli uomini di Mihajlovic che accorciano subito con Krsticic, pareggiano con un autogol di Ceccherini prima di ribaltare tutto con le reti di Okaka e Gabbiadini. Parma-Verona è gara dalle nuove ambizioni: sono gli emiliani a poter sognare un piazzamento in Europa League in virtù del successo che li lancia nelle zone alte della classifica. Biabiany e Schelotto le firme nel 2-0 rifilato agli uomini di MandorliniBologna-Sassuolo è una delicatissima sfida per non retrocedere: finisce 0-0 con le due squadre impaurite a causa della difficile posizione in classifica, molto critica soprattutto per Floccari e compagni. La Lazio crolla in casa contro l’Atalanta: in un Olimpico surreale, semivuoto a causa della protesta dei tifosi capitolini verso Lotito, a decidere è un gol di Moralez che consente ai bergamaschi di avvicinarsi sensibilmente alla salvezza. Chiude il quadro delle gare pomeridiane Inter-Torino con i nerazzurri che vincono per 1-0: in rete Palacio.
In serata, il posticipo Napoli-Roma termina 1-0 per la squadra di Rafael Benitez, grazie a una rete di testa da parte di Callejon all'81'. Per lunghi tratti dell'incontro, molto meglio la Roma, che dopo aver perso per infortunio Strootman crea grandi occasioni con Gervinho, Bastos e Maicon, sui quali il portiere del Napoli, Reina, si supera con interventi strepitosi. Gli azzurri, prima del gol vincente di Callejon, si rendono invece pericolosi con lo stesso Callejon (parata di De Sanctis) e con Higuain (palla alta di un soffio). Poco prima del fischio finale, è Maicon a sfiorare il pareggio con un gran destro dalla distanza, che esce sfiorando l'incrocio dei pali a Reina ormai battuto.