5
Fiorentina-Atalanta (2-0) e Udinese-Chievo (3-0) sono i due anticipi delle ore 18 che sabato aprono il programma della 23esima giornata di campionato in Serie A, la quarta nel girone di ritorno. Gonzalo Rodriguez ha qualche problema fisico e si accomoda in panchina, lasciando il posto a Savic. Montella propone i nuovi acquisti Diakité e Anderson in attesa della semifinale di ritorno in Coppa Italia contro l'Udinese, che conferma il giovane portiere Scuffet e lancia l'ultimo arrivato Yebda in casa col Chievo, dove a sorpresa Corini preferisce Stoian a Paloschi come partner di Thereau in attacco. Canini sostituisce l'infortunato Dainelli, mentre Bernardini e Guarente prendono il posto degli squalificati Frey e Radovanovic.

QUI FIRENZE - Ilicic sblocca il risultato a favore della Fiorentina al 16' con un chirurgico sinistro a giro su punizione dal limite. Alla mezzora l'Atalanta chiede un rigore per un'uscita a gamba tesa di Neto su Maxi Moralez, invece l'arbitro lascia correre e ammonisce per proteste Migliaccio. Il portiere viola si salva in due occasioni su Bonaventura, vicino al gol del pareggio. Allo scadere del primo tempo Ilicic sfiora il raddoppio con un diagonale di destro a fil di palo. Proprio lo sloveno deve lasciare il campo al quarto d'ora della ripresa per un guaio muscolare e poi viene ammonito Borja Valero, che salterà per squalifica le prossime due partite in casa con Udinese in Coppa Italia e Inter in campionato. L'Atalanta resta in dieci uomini a dieci minuti dal novantesimo, quando Cigarini viene espulso per doppia ammonizione. All'86' Wolski raddoppia con una splendida azione personale in contropiede.
QUI UDINE - Udinese e Chievo vanno al riposo sul risultato parziale di 0-0. A inizio ripresa Guidolin sostituisce Lazzari con Pereyra. Al 56' i friulani passano in vantaggio grazie al solito Di Natale, autore di un gran tiro al volo su passaggio di Basta. Corini prova a scuotere il suo Chievo con gli ingressi di Obinna e Paloschi. Sette minuti dopo essere entrato in campo al posto di Maicosuel, Bruno Fernandes segna il gol del raddoppio per l'Udinese su assist di Pereyra. Poi, a quattro minuti dal novantesimo, lo stesso giovane portoghese serve a Badu la palla del definitivo 3-0.

PROGRAMMA - Sabato sera al San Paolo il Napoli batte 3-1 in rimonta il Milan. Domenica all'ora di pranzo il Torino ospita il Bologna, orfano di Diamanti ceduto in Cina al Guangzhou di Lippi. Tra le gare della domenica pomeriggio spicca il derby di Roma, mentre la capolista Juventus è impegnata nella trasferta di Verona. Il turno si chiude domenica sera col posticipo di San Siro tra Inter e Sassuolo, che all'andata crollò in casa perdendo 7-0.