Calciomercato.com

Dybala e Kristensen lanciano la Roma in rimonta: 2-1 al Sassuolo, agganciato il Napoli

Dybala e Kristensen lanciano la Roma in rimonta: 2-1 al Sassuolo, agganciato il Napoli

  • Redazione CM
  • 300
Vince la Roma, in rimonta, al Mapei Stadium, casa del Sassuolo: al gol di Matheus Henrique nel primo tempo rispondono Dybala su rigore e Kristensen con netta deviazione di Ruan Tressoldi. Mourinho adesso è quinto, a pari punti col Napoli impegnato in serata con l'Inter. 

LA PARTITA - Ci sono quattro azioni salienti nel primo tempo: per il Sassuolo, il gol di Matheus Henrique che sfrutta un tiro masticato di Berardi  per battere Rui Patricio da posizione ravvicinata e l'occasione mancata da Thorstvedt che calcia centrale in area; per la Roma, due conclusioni dalla distanza di Dybala sulle sponde di Lukaku: la prima Consigli la para senza problemi, sulla seconda deve fare un vero miracolo per toglierla dall'incrocio alla sua destra. Mancini si lamenta per un presunto fallo di mano in area di Boloca, che però sfiora col volto. Mourinho si sbilancia subito nella ripresa, dentro Azmoun con Dybala e Lukaku: dall'argentino all'iraniano che smarca il belga davanti a Consigli, ma il tiro non è angolato alla perfezione e il portiere para ancora. Azmoun poi fallisce un difficile controllo e tiro appena dentro l'area su palla alta dalla destra. La gara assume i contorni dell'assedio quando Boloca viene espulso con la revisione del Var per una brutta entrata in ritardo su Paredes, mentre tra i giallorossi entrano anche Pellegrini ed El Shaarawy. La rimonta si concretizza nell'arco di pochi minuti, sull'asse tra Dybala e Kristensen, un altro dei nuovi entrati: prima l'esterno procura al numero 21 il rigore del pareggio (Consigli tocca ma non basta), poi Dybala rende il favore e Kristensen mette dentro con deviazione decisiva di Ruan Tressoldi che beffa Consigli. Reagisce il Sassuolo con Racic che non manca di poco il bersaglio, si conferma in serata Consigli che evita l'1-3 di Pellegrini; a vincere è la Roma, che si riporta al quinto posto scavalcando il Bologna e la Fiorentina.




 

Altre notizie