3
Torna in campo la Serie B con le partite della 32esima giornata, che si apre alle 18.45 con la sfida tra Pisa e Cittadella. Prosegue il magic moment dei toscani, che colgono la terza vittoria di fila grazie alle firme di Marconi e Marin e si portano in zona playoff. Dopo 3 successi consecutivi, si ferma invece la corsa dei veneti, sempre in lizza per il secondo posto.

Alle 21, il Crotone, trascinato da uno scatenato Simy (è tripletta per lui) rifila un secco 3-0 al Benevento di Inzaghi, fresco di promozione in Serie A, e conquista la seconda piazza in solitaria. Termina in parità (1-1) la sfida in chiave play-off tra Entella e Chievo Verona, mentre nello scontro diretto contro lo Spezia il Frosinone di Nesta risorge e centra 3 punti fondamentali che gli consentono di superare in classifica proprio gli uomini di Italiano.

Colpo esterno a Perugia del Pordenone (1-2), che centra la seconda vittoria consecutiva e in un colpo scavalca lo Spezia e aggancia al terzo posto il Cittadella, a -2 dal secondo posto del Crotone. Tre punti pesanti, per sperare ancora nei playoff, quelli dell'Empoli, che ferma un lanciatissimo Venezia (reduce da 2 successi di fila) e passa per 2-0 al "Penzo" grazie alla doppietta di Mancuso.

In dieci uomini dopo appena 5 minuti a causa dell'espulsione di Aya, va alla Salernitana il delicatissimo derby campano contro una Juve Stabia sempre più inguaiata in zona play-out (quarto ko di fila): decide l'ex Fiorentina Gondo nel finale.

Scamacca regala il successo esterno all'Ascoli nello scontro salvezza col Cosenza, mentre alla Cremonese basta la rete di Valzania contro il Pescara. Succede di tutto nel finale tra Trapani e Livorno: avanti con una perla di Murilo, la squadra di Filippini viene ribaltata tra l'89° e il 91° da Pettinari e Dalmonte ed è sempre più ultima.