17
Dopo l'anticipo di ieri tra Chievo ed Entella, la 18esima giornata di Serie B prosegue con altre 5 partite. Si comincia col blocco delle ore 14, nel quale spiccano le gare interne di Cittadella e Monza contro Ascoli e Cosenza.

La terza forza del torneo, reduce dal successo nel recupero contro la Reggiana, conquista la seconda vittoria consecutiva grazie alla rete del subentrato Tavernelli e si porta a -1 dalla capolista Empoli; prima sconfitta per il tecnico dei marchigiani Sottil, che veniva da 3 risultati utili consecutivi. Ancora privo di Balotelli, il Monza (Boateng, nella foto Ansa) spreca il doppio vantaggio costruito sui gol di Barillà e Gytkjaer e si fa fermare sul 2-2 interno dal Cosenza. La formazione lombarda agguanta momentaneamente la Salernitana al terzo posto a quota 31 punti.

Il Brescia cade a Pisa (gol di Lisi) e incappa nella seconda sconfitta di fila - la terza nelle ultime 4 per la squadra di Dionigi -  mentre il Pordenone si aggiudica la sfida contro il Venezia grazie al rigore di Diaw (sesto gol consecutivo, come Ibrahimovic) e Ciurria. Alle 16, il Lecce riparte, dopo pareggi consecutivi, vincendo 1-0 sul campo di una Reggina appena sopra la zona playout: decisiva la rete di Stepinski. Menez ha sbagliato un rigore, facendoselo parare da Gabriel.