1
La 41esima giornata di Serie B, dopo l'anticipo del sabato, prosegue con tutte le altre gare. Si parte con Pescara-Modena alle ore 18: finisce 2-2 con gli abruzzesi, senza più obiettivi, che giocano una gara gagliarda andando avanti per 2-0 grazie al rigore di Maniero e alla rete di Ragusa. Nel finale il Modena si sveglia e trova la rete della speranza con Doudou prima che Mazzarani allo scadere regali un punto preziosissimo agli uomini di Novellino: ora i playoff sono vicinissimi.
Alle 20.30 si giocano le restanti partite in contemporanea. La Ternana, già salva dopo il pareggio nell'anticipo tra Novara e Varese (LEGGI QUI) perde per 2-1 in casa contro il Palermo, già promosso in Serie A: doppietta di Belotti per i siciliani, accorcia su punizione Rispoli. L'Avellino si riavvicina alla zona playoff: 3-0 alla già retrocessa Reggina grazie a Fabbro, Galabinov e Ciano. Successo fondamentale per il Latina che va a soli due punti dall'Empoli, secondo in classifica: a Cesena i laziali vincono per 3-1. E' il Cittadella a fermare l'Empoli sul 2-2: i padroni di casa vanno sotto di due gol ma riescono a ribaltare con un rigore di Coralli e un colpo di testa di Djuric, poi espulso. Definitivo addio ai playoff da parte del Trapani che cade a Crotone: 2-1 per i calabresi grazie ai gol di Bernardeschi e Pettinari. Il Lanciano spera ancora di agguantare la zona promozione pareggiando allo scadere in casa del Carpi: al Cabassi finisce 2-2. Successo largo per il Brescia (4-1 sulla Juve Stabia); vittorie per Spezia e Siena: i primi inguaiano il Bari, ora costretto a vincere con il Novara all'ultima giornata per rientrare in zona playoff; i secondi liquidano 2-0 il Padova condannandolo alla Lega Pro.