13
La stagione regolare di Serie C si è chiusa con il Perugia che, in volata sul Padova, ha vinto il Girone B ottenendo il pass per la promozione diretta. Questo implica che i veneti si giocheranno i playoff, il cui quadro si è definitivamente formato. Il primo turno vedrà impegnate le squadre qualificate dal quinto al decimo posto (dal sesto all'undicesimo nel B, in cui c'è stata la migliore quarta del campionato) in gara secca da disputare sul campo della migliore piazzata, che avrà a disposizione due risultati su tre. Il secondo turno si svolgerà in modo analogo con le peggiori quarte e la migliore quinta che si uniranno al tabellone. Inizierà poi la fase nazionale, che si giocherà con sfide di andata e ritorno e sarà suddiviso in due turni, seguiti dalla final four e dalla finale, anch'essa giocata con partite di andata e ritorno. 

LE FAVORITE - Ai nastri di partenza ci sono quattro squadre che appaiono davanti a tutti per livello tecnico ed esperienza: Padova, che partirà con tutti i favori del pronostico, Sudtirol, Alessandria e Avellino. La seconda classificata del Girone B, che ha chiuso la stagione a pari punti col Perugia e, paradossalmente con statistiche migliori, ha pagato solo gli scontri diretti, pur dimostrando nel corso della stagione di essere una squadre competitiva e completa. Discorso simile per l'Alessandria, che ha perso il treno per la Serie B solo alla penultima giornata, nello scontro diretto contro il Como: saranno loro le favorite di diritto per giocarsi l'ultimo biglietto valido per la promozione. Anche se i playoff restano sempre un'incognita...
POSSIBILI SORPRESE - Nel gruppo delle potenziali outsider, invece, ci sono il Bari, che è ancora alle prese con una complicata crisi interna, il Modena, squadra dalla difesa solidissima, e il Renate, che nonostante un rendimento altalenante ha lasciato intravedere grandi cose. Molta attenzione meriteranno anche il Cesena, lanciatissimo dopo i problemi legati al Covid e alla caccia di un ritorno ai fasti del passato, la Pro Vercelli e Catania e Palermo, che sognano il colpo gobbo. Anche la Juve U23 ha staccato il pass per i playoff e nel primo turno affronterà la Pro Patria con l'obiettivo complicato di sorprendere e proseguire il proprio percorso, pur con la consapevolezza che quest'anno sarà difficile fare qualcosa di importante considerato il livello delle avversarie. Il primo match, Cesena-Mantova, è in programma per sabato 8 maggio alle 20.45, mentre le altre scenderanno in campo domenica 9: lo spettacolo sta per cominciare.