342
Handanovic 5: Accenna la parata sul colpo di testa di de Jong ma la conclusione è ravvicinata e forte. Sul secondo gol degli spagnoli è fuori posizione.

Godin 6: La dormita su de Jong è letale, ma si fa perdonare in area avversaria con un bel colpo di testa per il momentaneo  2-2.

(dal 45’ s.t. Candreva: s.v.)

de Vrij 5,5: Non riesce a far partire l'azione come chiede Conte.

Bastoni 6: Dal suo lato due clienti complicati come Suso e Navas, se la cava bene.

D’Ambrosio 5,5: Abbassa l'asticella dell'attenzione nella serata più importante.

(Dal 33’ s.t. Moses s.v.)

Barella 5,5: Dopo due grandi prestazioni ai quarti e in semifinale, appare meno arrembante.

Brozovic 5,5: Anonimo, ormai spesso. Sua la punizione-assist per il gol di Godin.

Gagliardini 5: Imprescindibile per Conte. Senza motivo.

(Dal 33’ s.t. Eriksen: s.v.)

Young 5,5: Navas e Suso non gli permette mai di affacciarsi nella metà campo avversaria.

Lukaku 5: Accelerazione devastante su Diego Carlos che lo atterra in area di rigore, si presenta dagli undici metri e realizza con freddezza. Poi sbaglia un gol fatto e devia nella propria porta la conclusione di Diego Carlos, probabilmente diretta fuori.

Lautaro 4: Inesistente.

(Dal 33’ s.t. Sanchez: s.v.)


Conte 5: L'Inter parte bene e crea, ma spreca molto e il centrocampo subisce.


SIVIGLIA 

Bono 7,5; Navas 6,5, Kounde 6,5, Diego Carlos 7 (dal 41' s.t. Gudelj s.v.), Reguillon 6,5; Jordan 6, Fernando 6, Banega 6; Ocampos 6 (dal 25’ s.t. Munir 6), de Jong 8 (dal 41’ s.t. Nesyri S.V.), Suso 6 (dal 32' s.v. Vazquez s.v.).  Lopetegui 7.