63

Consueto appuntamento del lunedì con Massimo Chiesa, ex arbitro internazionale e attuale opinionista di Telenova. Ai microfoni di Calciomercato.com, Chiesa valuta i principali episodi da moviola della Serie A e fa un'analisi delle tematiche arbitrali e regolamentari più scottanti a livello nazionale e internazionale.

In ordine temporale, partiamo da Napoli-Catania (arbitro Calvarese): il mani di Zuniga era da rigore?
" Volontario ed evidente, rigore netto".

E la manata di Grava a Gomez a gioco fermo? Il difensore azzurro, ammonito dall'arbitro, era da espellere?
"Credo all'involontarietà del gesto di Grava, che vuole spingere via un altro avversario e casualmente colpisce Gomez. Il giocatore del Catania, oltre tutto, fa anche una sceneggiata, buttandosi a terra e rimanendoci a lungo. Credo che Gomez, per questa scena, meritasse un'ammonizione".

Chievo-Juventus (arbitro Bergonzi): Lichtsteiner si porta avanti il pallone con la mano, poi tira alto. A Bergonzi è andata bene...
"Sì, tocco volontario per lo svizzero, che era da ammonire".

Siena-Inter (arbitro Doveri): sul primo gol dei toscani, l'azione nasce da un mani di Rubin in area del Siena, poi, sul tiro finale, Emeghara è in fuorigioco
"Il gol è irregolare, senza dubbio, ma più per il fuorigioco di Emeghara, netto anche se di poco, che per il presunto mani dal quale nasce l'azione. Fra questo episodio e il gol infatti passano 30", troppi per determinare un collegamento fra l'intervento di Rubin e il gol dei toscani".

Genoa-Lazio (arbitro Tagliavento): Matuzalem su Brocchi, intervento da espulsione?
"Assolutamente da rosso".

C'era il rigore per la Lazio, per l'intervento di Borriello su Cana?
"Sì, credo che ci fosse".

Primo gol della Lazio: segna Floccari, con Mauri in fuorigioco attivo o passivo?
"Credo che la posizione di Mauri fosse di fuorigioco, ma non attivo. Non disturba in alcun modo il portiere".

Pescara-Bologna (arbitro De Marco): tre rigori negli ultimi 15', se non è un record ci siamo vicino...
"Io ho fatto di meglio, o quasi: quattro rigori in 20', credo fosse un Genoa-Pescara. Comunque, per quanto riguarda il match di ieri, andiamo con ordine. Sul primo rigore per il Pescara, è stato furbo Weiss: cerca l'intervento del difensore felsineo e lo trova. È rigore. Nettissimo, poi, il rigore per il Bologna, per il fallo di Zanon su Cherubin. Per quanto riguarda, infine, il secondo rigore per gli abruzzesi, per l'intervento di Taider su Weiss, c'era e non era facile da vedere. Complimenti all'arbitro addizionale, che segnala l'episodio e De Marco".

Concludiamo con Milan-Udinese (arbitro Valeri). Iniziamo dalla strattonata di Domizzi su Balotelli nel secondo tempo: rigore?
"Non mi è sembrato un fallo da rigore. Si strattonano entrambi".

E infine il rigore concesso al Milan al 93', che ha scatenato le proteste dei friulani: Heurtaux interviene su El Shaarawy, palla o gambe?
"Vado controcorrente e scatenerò polemiche per questo mio punto di vista. Per me è rigore. El Shaarawy gioca in anticipo sul pallone, poi arriva Heurtaux che entra in maniera assurda. Il giocatore dell'Udinese col ginocchio falcia il piede destro del rossonero, prima di toccare il pallone. C'è un fotogramma in cui tutto ciò si vede benissimo: ginocchio sul piede destro, solo dopo Heurtaux tocca la palla".