Commenta per primo
Sassuolo-Spal 3-0



Berisha 5: prende due gol su cui non può nulla. Il terzo però è colpa sua, perché non trattiene il pallone in uscita bassa su Berardi. Sul rimpallo ne approfitta il rapace Duncan.  

Cionek 5,5: molle sulla sponda di Berardi in occasione del raddoppio neroverde. 

Vicari 5,5: esce altissimo in pressione su Defrel nell'azione dell'1-0, tanto da aprirgli il campo dopo la sponda veloce. E così lo perde.   

Tomovic 5,5: male nell'azione del primo gol neroverde, seminato anche lui da Defrel.  

(dal 30' s.t. Felipe 6: entra per tamponare il tamponabile. Quando ormai la frittata è fatta)

D'Alessandro 6: venti minuti sulla fascia sinistra, poi la distorsione al ginocchio su un pallone conteso con Berardi.

(24' p.t Sala 5,5: poco dopo il suo ingresso in campo, la Spal prende gol proprio da un'azione proveniente dalla sua parte. E crolla)

Murgia 6: primo tempo pallido, nel quale perde il duello con Traore. Si divora inoltre il possibile gol della bandiera intorno al ventesimo della ripresa. Però poi nel finale segna, anche se la sua rete viene annullata dal Var per il fuorigioco di Petagna. Attivo nonostante tutto.    

Missiroli 6: il vecchio ex neroverde prova a fare filtro in mezzo al campo. Ma la superiorità numerica e qualitativa del Sassuolo hanno la meglio. 

Kurtic 5,5: tenta gli inserimenti sul suo solito corridoio, ma da quella parte c'è Duncan, che fa buona guardia.   

Strefezza 6: schierato a sorpresa nell'undici titolare, non delude. Duella fino alla fine con Peluso lungo la fascia destra della Spal.  

Di Francesco 5,5: parte forte alla ricerca del gol dell'ex ma alla lunga si smarrisce e stringi stringi combina ben poco. Nella ripresa la cosa più bella la fa prima di uscire, disegnando un bel cross per la testa di Petagna.   

(dal 17' s.t. Floccari 5,5: ci prova con tutta la buona volontà, ma non incide)

Petagna 6: bellissima la sponda per Murgia nella ripresa. Non riesce mai tuttavia a trovare lo spiraglio giusto per concludere in porta di persona. 



All. Semplici 5: primo tempo col solito 3-5-2, ma all'intervallo è già sotto di due gol. Nella ripresa riparte con il 4-4-2 e il Sassuolo segna subito il terzo. Lezione di calcio o giornata no?