Inter e Milan hanno scelto e dopo l'annuncio dato a suon di comunicati stampa iniziano a delinearsi i primi obiettivi per quanto riguarda la nuova casa, il nuovo stadio, che i due club realizzeranno insieme. O meglio, sistemeranno insieme, perché fra i tanti contatti che ci sono stati nel corso delle ultime settimane fra le due società e i responsabili del Comune di Milano è apparso evidente e palese come la priorità, oggi, sia quella di ristrutturare completamente l'impianto di San Siro.

CONCESSIONE A 99 ANNI - Secondo quanto riportato da Goal.com e il Sole 24 Ore, infatti, Suning ed Elliott stanno cercando di chiudere con il Sindaco Sala un accordo di concessione sul diritto di superficie dell'area di San Siro per 99 anni (sul modello di quanto fatto dalla Juventus e dall'Udinese). Una concessione che non farebbe perdere al Comune di Milano gli importanti introiti derivati dall'attuale partnership sul Giuseppe Meazza e che, per Inter e Milan, rappresenterebbe un enorme risparmio rispetto alla costruzione ex-novo di uno stadio di proprietà.
200 MILIONI DI SPESE - Il progetto, simile a quello presentato nel 2015 dall'Inter e che sarà ovviamente rivisto, prevede la totale ristrutturazione dell'impianto nell'arco di 4 anni con l'eliminazione del terzo anello (riducendo la capienza a circa 65mila posto) che sarà adibito a esercizi di ristorazione e commerciali. Per un totale di spesa che va dai 100 ai 200 milioni e che dovrebbe essere suddivisa fra le tre parti in causa.

100 MILIONI ANNUI DI INTROITI - Spese che, almeno nelle idee dei due club, saranno compensate da ricavi garantiti e di altissimo livello. Stime che prevedono l'ingresso di un "Title Sponsor" che dia il nome all'impianto, di una conferma dei record di presenze allo stadio (quest'anno soprattutto per l'Inter) e soprattutto l'utilizzo (sempre in concessione) delle zone limitrofe all'impianto estendendosi anche all'attuale area dell'Ippodromo. Ad oggi la Juventus con l'Allianz Stadium arriva a incassare circa 55 milioni di euro annui. Se le premesse saranno mantenute San Siro prudurrà ricavi per coltre 200 milioni, circa 100 a testa per entrambi i club. Numeri da record, per un Meazza nuovo, ma sempre rossoneroazzurro.