Commenta per primo

 

È una delle ipotesi che verranno presentate al presidente della società granata. Verificheremo in tempi rapidi se è una soluzione che può interessare al club», ha detto oggi l'assessore allo Sport Stefano Gallo, rispondendo a un'interpellanza in consiglio comunale.
 
L'incontro tra la Città e il Torino avrà luogo «nei prossimi giorni e vi parteciperà anche il sindaco», ha annunciato Gallo. Attualmente il Torino calcio utilizza l'Olimpico in assegnazione annuale. I costi di gestione dell'impianto sono di circa 1,1 milioni di euro all'anno. «Il punto di partenza dell'amministrazione comunale - ha spiegato Gallo - è quello di garantire al Torino condizioni sostenibili e non penalizzanti rispetto al tema stadi (la Juventus ha avuto in concessione per 99 anni l'area dove ha costruito il nuovo impianto, ndr)». «Ascolteremo le esigenze del club granata - ha aggiunto Gallo - e lo stesso faremo per la questione dell'area dell'ex stadio Filadelfia, che è strettamente connessa. A questo proposito - ha detto ancora l'assessore - abbiamo incontrato il presidente del Credito Sportivo per verificare, in accordo istituzionale con l'assessorato regionale competente, il suo coinvolgimento nella Fondazione Filadelfia».