7

All'Arena Pernambuco di Recife Stati Uniti e Germania danno vita ad una partita vera per la terza e ultima giornata del Girone G, nonostante con un pareggio siano entrambe qualificate agli ottavi: i tedeschi sono più propositivi e talentuosi, e fanno la partita sin dal primo minuto. La squadra di Jurgen Klinsmann, che ad inizio partita canta entrambi gli inni, difende e riparte. Il primo tempo è poco emozionante, da segnalare soltanto due occasioni per la Germania con Muller e Ozil, e una per gli Stati Uniti con un tiro da fuori di Zusi. Nella ripresa il copione è il medesimo, partita tignosa e resa complicata dal terreno bagnato: i tedeschi sono però più incisivi e passano al 55' con un tiro da fuori del solito Thomas Muller, al quarto gol a Brasile 2014, che gli consente di raggiungere Neymar e Messi in vetta alla classifica cannonieri.  Score pazzesco per il giocatore del Bayern Monaco, giunto al nono gol in 9 partite nei Mondiali. Gli Stati Uniti si rendono pericolosi al 93' con Bedoya e Dempsey, ma Lahm prima e l'imprecisione del secondo poi lasciano il risultato invariato. Germania e USA a braccetto agli ottavi, Portogallo e Ghana  a casa.

CLICCA QUI PER IL CALENDARIO COMPLETO DI BRASILE 2014