Commenta per primo

C'era anche l'assessore allo sport e vicesindaco di Firenze, Stefano Saccardi, giovedì scorso alla Basilica di Santa Maria Novella, in rappresentanza del comune guidato da Matteo Renzi, alla cerimonia di commemorazione funebre voluta dalla famiglia Borgonovo per ricordare la recente scomparsa dell'ex attaccante anche di Milan e Fiorentina, Stefano Borgonovo, avvenuta il 27 giugno scorso dopo una lunga malattia. 'Siamo a disposizione della Fondazione Borgonovo e di Fiorentina per collaborare a degli eventi che possano ricordare un evento drammatico, come la morte di Borgonovo, possa trasformarsi in un evento positivo per volonta' della famiglia per aiutare tutti coloro che ancora oggi combattono questa terribile malattia – ha dichiarato la stessa vicesindaco di Firenze a margine dell'illustrazione dei nuovi lavori in vista del prossimo mondiale di ciclismo che si terranno in Toscana dal prossimo 22 settembre – Come ricordava Chantal Borgonovo, Stefano quando fu colpito dalla Sla, questa malattia era quasi sconosciuta e non aveva quell'attenzione mediatica e scientifica che aveva oggi. Borgonovo è una persona che non ha solo un'immagine dal punto di vista sportiva, ma anche umana. Ha dato valore alla vita, ha combattuto fino alle fine una battaglia che ha onorato nonostante ne sia stato sconfitto e quindi pronti a ricordarne in qualsiasi forma la memoria, anche insieme alla Fiorentina calcio'.