21
Più che da trasferimenti derivanti da acquisti di cartellini, il calciomercato degli ultimi anni è stato caratterizzato dai giocatori in scadenza di contratto. Da Messi in giù, la lista di calciatori andati a svincolo nel post Covid è cresciuta in numero e in qualità. Anche l'estate 2022 sarà ricca di situazioni del genere, con il caso di Mbappé come il più noto all'estero e quello di Paulo Dybala che sta facendo discutere, e tanto, in Italia. Anche altri club si trovano in questo momento a gestire esperienze simili: nella Lazio, per esempio, va a scadenza il prossimo 30 giugno Thomas Strakosha.

DALLA PANCHINA AL CAMBIO - La stagione del portiere albanese è iniziata senza un accordo per rinnovare. E, per restare ai temi di campo, con il ruolo da dodicesimo, vista la scelta di Maurizio Sarri di affidarsi a Pepe Reina come titolare. Col passare dei mesi, il numero uno albanese si è ripreso il posto che aveva occupato negli ultimi anni ed è tornato a essere la prima scelta nel ruolo dalla sedicesima giornata in poi. Senza, però, che questo portasse a novità per quel che riguarda il suo futuro.
TRA PREMIER E BUNDES - Un futuro che sarà sempre più probabilmente lontano da Roma e dall'Italia. I colloqui di questi mesi tra l'agente di Strakosha e il ds biancocelesti Igli Tare non hanno infatti dato i risultati sperati dalla società del presidente Lotito. che si sta così preparando a perdere a parametro zero il suo portiere. Che, nel frattempo, ha ricevuto offerte dall'estero: club di Premier League e, soprattutto, Bundesliga hanno chiamato e osservano la situazione da vicino, pronti ad approfittare dell'occasione di strappare Strakosha alla Lazio.