1

L'allenatore dell'Inter Andrea Stramaccioni analizza la gara e spiega le sue scelte, ai microfoni di Sky. Ecco quanto ha detto: 

CONTROPIEDE - Rispettando la bravura della Roma, siamo sempre stati vivi. Avere due attaccanti con Guarin dimostrava che volevamo fare la nostra parte. Credo che in avvio di ripresa c'è stata una buonissima Inter che poi è scresciuto. Una bella partita e un pari giusto. Abbiamo qualche assenza che un po' si è fatta sentire. 

LINEA A 4 - Credo che le partite vadano lette, nei primi venti minuti noi i grande difficoltà e ho fatto scendere Pereira. 

OLIMPICO - Se dicessi che non ero emozionato direi una bugia, mi sono emozionato e anche tanto. Sono semplice e queste cose che mi toccano. 

CAMBIASSO - Cuchu per me è importante, ho optato per chi corre di più perché serviva contro la Roma. Credo che Zanetti e Gargano abbiano fatto bene, è solo una scelta tecnica. 

GUARIN - Leader? Non penso che ci si diventi in poco tempo. Credo che questa squadra abbia giocatori importanti e lui dimostra di poterlo diventare. Il gruppo è unito e lui è un trascinatore. Oggi una grande partita.

SNEIJDER - L'addio? Comunque si concluderà, aspetto il presidente, ma credo che per il bene di Wes e per quello dell'Inter era meglio che si decideva in un senso o nell'altro. 

MERCATO - Questa squadra era nata per giocare con due mediani e Sneijder e avendo perso Sneijder e avendo cambiato modulo manca un giocatore con determinate caratteristiche, ma se deve essere un doppione preferisco i miei.

LIVAJA - Perché Rocchi non è al cento per cento, volevo un giocatore forte sulla palla addosso che facesse inserire Palacio, ma credo che dopo dieci minuti spaesati ha fatto una grande gara, se segnava parlavamo di euro gol.