Commenta per primo
"La notizia della presunta fuga di quattro miei giocatori è falsa. La gestione della squadra è sotto la mia diretta responsabilità e posso ben dire che nessun calciatore è mai mancato all'appello. Siamo sempre rimasti tutti insieme, e la notizia circolata nei giorni scorsi è priva di fondamento". Lo ha detto il ct della Corea del Nord, Kim Jong-hun.

Alla domanda del perchè, allora, quattro suoi giocatori (il portiere di riserva Kim Myong-won, l'attaccante An Chol-hyok e i centrocampisti Kim Kyong e Pak Sung-yok) figurassero come 'assenti' nella lista delle formazioni ufficiali distribuita dalla Fifa prima della partita contro il Brasile, il ct non ha voluto rispondere.