Dopo l'incontro in Lega Calcio, l'assemblea della Lega A riunita da questa mattina ha deliberato contro il progetto di riforma della Champions League proposto dall'Eca ed avallato dall’Uefa: quindici voti favorevoli alla delibera, quattro astenuti (Inter, Milan, Roma, Fiorentina) e un solo voto contrario, quello della Juventus. Dibattito acceso, soprattutto contro gli effetti della Super Champions sui vari campionati, con i ricavi della Serie A che potrebbero diminuire anche del 35%.

'PROPOSTA SCELLERATA' - Lotito, Preziosi e Cairo in prima linea per la "difesa corale del calcio italiano, contro un progetto scellerato che tutela solo ricchi e privilegiati". Anche il presidente della Lega Gaetano Miccichè ha tuonato contro il numero uno dell’Uefa Aleksander Ceferin: "Se anche la sua visione si rivelasse quella giusta per tutelare tutto il calcio europeo, ha sbagliato nel metodo e nella comunicazione". Assemblea interlocutoria sul fronte diritti tv: a proposta Mediapro è stata ufficialmente portata all’attenzione dei presidenti, che ora dovranno valutarla.