75
“Suso è un giocatore importante, fresco di rinnovo. Ha una clausola che vale per l’estero, ma lui vuole restare al Milan. A oggi, non abbiamo mai sentito di problemi da parte sua”, diceva il direttore sportivo del Milan Mirabelli prima di conoscere la sentenza dell’Uefa. Il verdetto poi ha escluso la società rossonera dall’Europa League e ora è in attesa del ricorso al Tas previsto per il 19 luglio. Aspettando la decisione finale, la società si ritroverà lunedì a Milanello per iniziare il ritiro verso la stagione 2018/2019. Di ritorno dalla Spagna c’è anche Suso, al rientro dalle vacanze estive. Intervenuto su Instagram, ha pubblicato una foto che lo ritrae con la compagna prima del ritorno in Italia. "Si torna a Milano" ha scritto lo spagnolo. Suso è pronto a iniziare la sua stagione col Milan, ma il futuro è in bilico

LA CLAUSOLA - Lo è perché nel suo contratto all’ultimo rinnovo è stata inserita una clausola da 38 milioni di euro valida per l’estero. “Sappiamo bene cosa dobbiamo fare - ha dichiarato Mirabelli a Sky Sport -. Faremo un mercato in uscita e in entrata. Non uscirà e non arriverà nessuno senza che ci sia il via libera di Gattuso. Sarà il Milan di Gattuso. Dobbiamo stare tranquilli. Per quanto mi riguarda piuttosto rimarrei così, a meno che non arrivi qualcuno che fa la differenza. Rispetto all’anno scorso abbiamo avuto qualche entrata in meno e quindi ne pagherà il mercato. Dovremo fare un mercato a saldo zero. Non andrà via nessuno e non arriverà nessuno senza l’ok di Gattuso”. La clausola, però, tiene in bilico lo spagnolo, reduce da 8 gol e 14 assist stagionali col Milan. 

SIRENE SPAGNOLE - Nessuno per ora si è presentato in casa Milan con 38 milioni di euro, ma dei sondaggi per l’ex Liverpool ci sono stati. Tra questi anche quello dell’Inter, ma soprattutto dalla Spagna è vivo l’interesse per il giocatore. In patria ha indossato le maglie di Cadice e Almeria, ora è seguito da Atletico Madrid e Siviglia. In Spagna sono sicuri sia stato proposto anche al Real Madrid direttamente dall’agente Lucci, ma al momento il club spagnolo è concentrato su altri fronti (su tutti quello con la Juventus per Cristiano Ronaldo). Il Milan dal suo canto non è disposto a trattare: Suso parte solo per 38 milioni di euro. 
FATTORE PUMA - Per il Milan non è incedibile, seppure Gattuso lo consideri un giocatore importante della rosa. La curiosità degli ultimi giorni su Suso è sicuramente legata all’esclusione dalla video presentazione delle nuove maglie da gioco rossonere griffate Puma. Suso non c’è, così come Gigio Donnarumma: sono loro due i grandi assenti, che i tifosi si aspettavano di vedere. L’assenza di Suso ha fatto storcere il naso a molti, il fattore Puma può essere visto come un indizio per il futuro. Farà parte del Milan della prossima stagione? La clausola valida per l'estero lo tiene sicuramente in bilico...

@AleCosattini