Commenta per primo

Prosegue la carrellata di personaggi del campionato inglese che Calciomercato.com analizza assieme a Mauro Mirko Masoni, consulente tecnico nel passato di Foggia, Martina, Palazzolo e Taranto e attualmente collaboratore di una società del massimo campionato svizzero. E oggi vi parliamo di Danny Rose: "Esterno basso mancino del Sunderland. Dotato di grande tecnica, è un riferimento importante dei centrocampisti in quanto è sempre presente in fase di possesso con il suo correre incessante su tutta la fascia. Molto veloce, di lui colpiscono anche i costanti movimenti senza palla che lo portano a sovrapporsi all’esterno alto e a creare costante superiorità numerica sulla fascia. Per le caratteristiche di cui è dotato, potrebbe giocare sia centrocampista a fare la fascia con una difesa impostata a tre uomini o addirittura, per la capacità di inserimento offensivo e di conclusione a rete, potrebbe essere schierato come interno di un centrocampo impostato a tre. Molto rapido di piede e di testa, abile anche nel calcio lungo a cercare l’esterno alto opposto, è uno dei mancini più interessanti della Premier, condividendo lo scettro con il compagno di corridoio McClean, di cui abbiamo recentemente parlato. Buona la fase difensiva con un intelligenza superiore alla media che lo porta a essere posizionato sempre correttamente.  22 anni, di proprietà del Totthenam a cui è legato fino al 2015. Attualmente in prestito".