42

Oggi il presidente della Figc, Carlo Tavecchio ha dichiarato all'ingresso nella sede della Figc: "Il nuovo ct della Nazionale? Ci stiamo lavorando, abbiamo delle iniziative in corso ma non posso dire di più. Come ho dormito? Bene, grazie". 

PRIMO CONTATTO - Questo pomeriggio c'è stato il primo contatto telefonico tra Tavecchio e l'ex allenatore della Juventus, Antonio Conte, che non ha rifiutato a priori la panchina della Nazionale. I colloqui proseguiranno nei prossimi giorni, come confermato dallo stesso Tavecchio: "Ho parlato con Conte, ma non ho ancora una risposta definitiva altrimenti ve lo avrei detto. Sono ottimista per la federazione e per l'Italia. Conte sarebbe un bel regalo per gli italiani? Lo dite voi. Ho sentito altri tre o quattro tecnici.  La scelta sul ct avverrà prima di lunedì. Sono ottimista per la Federazione e per l'Italia". 

FIFA E UEFA SNOBBANO L'ELEZIONE DI TAVECCHIO - Intanto, fino al momento in cui scriviamo, sui siti ufficiali di FIFA e UEFA non c'è traccia della notizia dell'elezione di Tavecchio alla presidenza della Figc. Sul sito della Fifa, ad esempio, l'ultima news riguardante Tavecchio è quella del comunicato nel quale si chiede alla Figc di indagare sulle presunte dichiarazioni razziste dell'allora candidato alla presidenza. 

VIEIRA DURISSIMO: 'CHE VERGOGNA' - Dall'Inghilterra, arrivano parole durissime da parte di Patrick Vieira, ec nazionale francese attualmente allenatore nel settore giovanile del Manchester City, nei confronti di Carlo Tavecchio, nuovo presidente della Figc: "Mi risulta davvero difficile credere che Carlo Tavecchio sia stato eletto presidente della Federcalcio italiana dopo i commenti che ha fatto. Questo dimostra quanto siano lontane le autorità calcistiche italiane dal combattere il razzismo: chi lo ha votato, ed è il 63,3%, ha ammesso di non voler lottare contro il razzismo o di non volere lottare contro questi problemi. Ho giocato in Italia per anni e conosco i problemi, li ho visti. Se certi commenti li avesse fatti un inglese, sarebbe stato completamente messo alla porta. Questa decisione è stata presa nel mondo del calcio, ma penso che vada al di là dei confini calcistici. Penso che l'intera Italia, intesa come Paese, dovrebbe considerare quale messaggio vuole inviare in relazione a cosa pensa la nazione sul razzismo. Non posso credere che quest'uomo debba rappresentare il calcio italiano. Che vergogna".
 

RASSEGNA STAMPA:
"Me lo so' messo sulle spalle...". Lotito e Galliani si godono il trionfo elettorale in Figc. Come si legge sul Corriere della Sera, il presidente della Lazio ha litigato col 'collega' juventino Andrea Agnelli: "Io so' leale e schietto. Ad Agnelli lo dissi subito, tempo fa: siete una famiglia importante e gloriosa, ma attenti perché a Roma gli agnelli li chiamano abbacchi e se li magnamo...". 

DE LAURENTIIS E PREZIOSI - All'uscita dal seggio il presidente del Napoli, De Laurentiis ha mostrato a Lotito la sua scheda con il voto a Tavecchio. Preziosi del Genoa: "Saremmo lieti se il signor Malagò ci spiegasse a cosa allude quando dice che Tavecchio dovrà pagare alcune cambiali...". 

OVAZIONE PER ABETE - Il nuovo presidente della Federcalcio parla poco per evitare altre gaffe e chiama un'ovazione per il suo predecessore Abete che, dopo 7 faticosi anni di presidenza Figc e 48 giorni dopo l'umiliante eliminazione dal Mondiale in Brasile, si alza e saluta a braccia alzate in segno di vittoria (dopo 10 minuti di applausi). 

TOTO CT - Re Tavecchio convoca Conte. Secondo la Gazzetta dello Sport, oggi il neopresidente chiamerà l'ex allenatore della Juventus: la porta è aperta, ma a certe condizioni e non saranno facili da accettare. Idea forte di Antonio: la nuova Nazionale trattata come un club. In rialzo le quotazioni di Zaccheroni. 
Mancini fuori dai giochi
come scrive il Corriere della Sera, che in alternativa aggiunge il nome di Guidolin, mentre secondo La Repubblica in corsa per ricostruire l'Italia c'è anche Cannavaro e per il Corriere dello Sport pure Tardelli

FIONA MAY - Nella squadra di Tavecchio ci saranno Beretta, Abodi, Uva e anche Fiona May. L'ex campionessa di salto in lungo sarà consigliere per l'integrazione contro la discriminazione razziale e di genere, una trovata per ridimensionare le celebri gaffe sui 'mangia banane' e sulle 'donne handicappate'. 

SERIE A SPACCATA - Litigi, strappi e sospetti: la Serie A raccoglie i cocci. Clima infuocato: Agnelli litiga con Lotito e Preziosi, saltano tutte le alleanze. La nomina di Tavecchio ha inasprito le incomprensioni tra molti presidenti delle società di A, sarà un campionato inquinato dai veleni secondo La Stampa

ARBITRI - Il presidente dell'Aia, Marcello Nicchi ha dichiarato: "Dalle elezioni del presidente federale è stata ribadita con grande forza l'autonomia degli arbitri, se qualcuno aveva dei dubbi se li è tolti. Noi avevamo un altro candidato, Albertini. Forse sarebbe stato meglio se ce ne fossero stati 10, ma noi arbitri siamo per il progresso e abbiamo dimostrato di non essere assoggettabili. Da Tavecchio mi aspetto che faccia le cose che si è proposto di fare". 

LEGA PRO - Il presidente della Lega Pro, Mario Macalli ha dichiarato: "La nomina a presidente federale di Carlo Tavecchio non è una sorpresa. Ho letto che eravamo spaccati, invece siamo unitissimi. Io futuro vicepresidente federale? Non mi aspetto nulla, abbiamo appoggiato Tavecchio senza chiedere niente. Se poi in Figc servirà una mano e se vogliono idee nuove, io ne ho tante e sono a disposizione. Oggi variamo il calendario della Lega Pro, ma potrebbero esserci modifiche visto che con una Serie B a 22 squadre in Lega Pro potrebbero esserci ripescaggi, con modifiche dei gironi. Lotito ritiene che per motivi di ordine pubblico la sua Salernitana debba essere messa in un altro girone? Non ho nulla contro la Salernitana o il suo proprietario, però siamo per il rispetto delle regole e sono certo che possa giocare in Campania".