Calciomercato.com

Tomiyasu: 'Fermo CR7, Bologna in Europa e una medaglia alle Olimpiadi'

Tomiyasu: 'Fermo CR7, Bologna in Europa e una medaglia alle Olimpiadi'

Il difensore giapponese del Bologna, Takehiro Tomiyasu ha dichiarato in un'intervista alla Gazzetta dello Sport: "Iniziai a fare sport col nuoto, avevo 5 anni. Le mie sorelle maggiori lo praticavano e io stavo per cominciare, ma poi un infortunio non mi permise di entrare in acqua e proprio in quei giorni a casa trovai un volantino di una squadra di calcio. Ho iniziato a centrocampo, poi da ragazzino ho fatto anche l'attaccante prima di passare in difesa e non cambiare più". 

"In verità ora mi sento... molto terzino destro, sto giocando così da un anno, ho appreso movimenti e posizioni. Non avrei comunque nessun problema a spostarmi al centro. Prima di venire a Bologna ho parlato a lungo con Nagatomo, ci conosciamo benissimo e mi ha spiegato tutto quello che poi ho riscontrato qui. Miura: è stato assolutamente il più forte di tutti. Modelli difensivi? Koulibaly: forte fisicamente, veloce, intelligente, sa costruire l’azione molto bene. Chi mi ha impressionato qui? Un centrocampista, Soriano: grande qualità ed è sempre dentro la partita". 

"Lunedì sera la Juventus? Non vedo l’ora. La immagino come la più attrezzata del campionato. La si ferma senza paura, con aggressività, giocando di squadra, andando sempre a farle del male. CR7? Magari me lo troverò di fronte: uno dei più forti al mondo, proveremo a fermarlo".

"Sabatini ha detto che sono da Manchester United, ma incedibile? L’ho sentito e mi fa molto piacere. A me interessa, in queste 12 partite, diventare un giocatore ancora più importante per il Bologna. E le voglio vivere come sempre: da guerriero. Perché lo devo al club e per l’obiettivo che vogliamo, l’Europa. Poi sogno una medaglia a Tokyo nella prossima Olimpiade, sono obiettivi veri e di enorme importanza". 

Altre notizie