Commenta per primo
Alla vigilia di Venezia-Torino l'allenatore granata, Ivan Juric, ha così presentato la partita: "​La classifica adesso conta poco, loro hanno fatto sempre ottime prestazioni, poi quando vinci il campionato di B e mantieni l'ossatura significa che sai cosa devi fare. Hanno tenuto testa al Milan, vinto un'altra partita, insomma sono una squadra ostica, come tutte quelle di A. In ogni partita puoi fare punti come non farne nessuno, dobbiamo cercare di essere pi cattivi davanti alla porta e fare una buona prestazione. Due volte abbiamo preso gol nell'ultimo minuto, è una cosa che brucia perché li abbiamo perso già tre punti. Se continuiamo a giocare in questo modo, con tale determinazione e attenzione, sono già contento, per i miglioramenti ci vorrà del tempo, in modo che tutto sia oliato a dovere".

Juric ha poi parlato delle varie assenze: "Ci mancano giocatori importanti, che danno maggiori soluzioni e in queste poche partite hanno dimostrato il loro valore, domani dovremo adattarci e dare il massimo perché avremo meno soluzioni. Abbiamo tanti infortuni concentrati nel reparto offensivo, può capitare soprattutto se arrivi nell'ultimo giorno di mercato e magari cambi di colpo metodo di allenamento. Gli infortuni li mettiamo in preventivo".

Su Verdi: "Non lo vedo trequartista, anche se lo può fare, ma lo vedo più nella posizione di Brekalo. Sta bene, domani ci darà una mano. Cerchiamo di sfruttare tutti gli elementi che abbiamo a disposizione massimizzando il loro rendimento, tutti possono dare una mano".