13
Il Torino cade in casa contro il Lecce, al termine dell'incontro il tecnico granata Walter Mazzarri è intervenuto a Sky Sport: "Abbiamo sbagliato tutto. Chiedo scusa ai tifosi che ci hanno aiutati tanto. Abbiamo anche avuto un giorno in più per prepararci, siamo stati sbadati dopo una grande gara come abbiamo fatto a Bergamo. Abbiamo sbagliato la preparazione, mentalmente non eravamo noi, non ho fatto capire che il Lecce corre. La colpa è anche mia, avrò sbagliato la formazione. Non ci riusciva nulla, non c'era ludicità. L'esperienza ce l'abbiamo, dovevamo fare quello che abbiamo sempre fatto. Non esiste prendere un gol come il primo, il Lecce poteva farci anche il secondo e il terzo gol, ci hanno graziato: le mie squadre non giocano così, sono deluso. VAR? Commentatelo voi. I rigori per me c'erano, ma commento le prestazioni: dicono che cerco scuse, non dico altro. Non possiamo attaccarci a questo, abbiamo un'identità e dobbiamo fare le cose che sappiamo fare, a prescindere dagli avversari e dalla classifica che occupano. Sbagliare così può anche essere causato dal fatto che avevamo il colpo di arrivare primi, ma non voglio dire queste cose. Dovevo forse inventarmi qualcosa, forse dovevo fare più terrore ai giocatori. Dovevamo andare sugli esterni dove c'era spazio, oggi si faceva tutto molto lento, si toccava la palla 20 volte. Sembrava che ci fossimo dimenticati il gioco che portiamo avanti da un anno e mezzo".