Calciomercato.com

Torino, Schuurs apre all'addio ma Cairo spara alto: Napoli e Premier avvertiti

Torino, Schuurs apre all'addio ma Cairo spara alto: Napoli e Premier avvertiti

  • Andrea Piva
  • 8
“Se resto al Torino? Non lo so”. Poche parole, quelle pronunciate da Perr Schuurs all’uscita dal Filadelfia, dopo il primo allenamento stagionale alla corte di Ivan Juric, che hanno però spaventato (e non poco) i tifosi granata. Allo stesso tempo hanno aperto a diversi scenari di mercato in vista delle prossime settimane. Non sorprende il fatto che la permanenza del difensore in granata non sia certa, ora però è arrivata anche un’apertura dello stesso centrale olandese a un addio. E le squadre interessate ad acquistarlo non mancano. 

LE SQUADRE INTERESSATE - Schuurs ha diversi estimatori soprattutto in Inghilterra, dove piace al Liverpool, al Crystal Palace e al West Ham. Proprio gli Hummers stanno provando a intavolare una trattativa inserendo come contropartita tecnica quel Nikola Vlasic che il Torino non ha riscattato ma che sta cercando di riprendere a cifre più basse (il trequartista croato, tra l’altro, sarebbe ben lieto di tornare a lavorare con Juric). Ma Schuurs non piace solamente in Premier League, dopo l’ottima stagione disputata con la maglia del Torino, ha attirato l’attenzione anche di alcuni club di Serie A tra cui anche i neocampioni d’Italia del Napoli, che presto dovrebbero salutare Kim

IL PREZZO - Il difensore olandese non è però un giocatore che il Torino ha messo nella lista dei cedibili, Urbano Cairo lo confermerebbe volentieri anche perché è consapevole del fatto che un allenatore come Juric potrà valorizzarlo ulteriormente e far anche aumentare il valore del suo cartellino. Ecco perché la cifra richiesta per lasciar partire Schuurs è al momento alta: 40 milioni di euro. Il presidente granata potrebbe fare uno sconto e abbassare un po’ le richieste ma non scenderà sotto ai 35 milioni per il cartellino dell’olandese. 

Altre notizie