Commenta per primo

Giampiero Ventura si gode la vittoria sul Sassuolo, ma fa capire come a questo Torino serva ancora qualcosa per essere ulteriormente competitivo, oltre che completo. 'Io faccio l’allenatore, quindi alleno i giocatori che mi mette a disposizione la società - ha detto all'edizione odierna di Repubblica -. Di certo so che manca un esterno basso, e ci manca anche numericamente. Per il resto, però, non faccio né il presidente e neppure il direttore sportivo'. Il tecnico granata cancella anche il caso-Maresca: 'Sono state scritte sciocchezze, anche al mio proposito. Ma è un caso che non esiste più; dunque non parliamone più'. Infine un elogio a Cerci: 'Non è al top della forma ma sa che per lui questo può essere un anno assolutamente importante. Spero che il gol segnato al Sassuolo gli possa dare la spinta per accelerare ancora'.