Commenta per primo
E' un po' come il domino: cadrà una tessera, e si saprà che fine hanno fatto le altre. Il gioco delle panchine di Serie A per ora va così, in attesa che si colmi la casella decisiva. Difficile che questa sia sull'asse Parma-Udine perchè qui i giochi sono quasi fatti: in Friuli va Guidolin, per il quale si aspetta solo l'ufficialità, in Emilia è destinato Marino che ha già lavorato all'Udinese con l'a.d. Leonardi. Se Di Carlo (ancora in cima alla lista dei desideri della Samp) saluta il Chievo, il favorito per prendere il posto è Giampaolo, benchè non sia ancora tramontata del tutto l'ipotesi Pioli.