3
L'iter burocratico che dovrebbe presto consentire alla Roma di iniziare a costruire il suo stadio di proprietà procede, al momento, senza intoppi. Il Comune entro agosto dovrà decidere se l'opera possa essere considerata di interesse pubblico; a quel punto, una volta ottenuto il progetto definitivo, entro sei mesi al massimo il club giallorosso dovrebbe avere i permessi. Inoltre nel corso dei prossimi giorni - ricorda il Corriere dello Sport - tutti i disegni del progetto diventeranno di dominio pubblico: potrebbe essere realizzato addirittura uno spazio apposito nei locali del Campidoglio o del Dipartimento del Patrimonio, in Piazza Giovanni da Verrazzano, per consentire a chiunque di visionare filmati, audio, foto, carte e plastici dell'opera.