I bookmakers lo dicono da tempo: se Balotelli dovesse lasciare il Liverpool, la Sampdoria è in pole position. Non facile credere ad un’ipotesi come questa, anche se proprio le agenzie di scommesse furono le prime a spingere verso il trasferimento a Genova di Eto’o. Oggi la voce riprende forza perché tramite il suo profilo Twitter, Balotelli lancia un messaggio chiaro: “Sinisa è tanta roba, complimenti!”. Liverpool sembra non piacergli, il tecnico Rodgers non lo ha mai visto come titolare fisso dei reds e a giugno l’addio non è impossibile.

TRE INDIZI - Balotelli apprezza Mihajlovic, che da parte sua in un’intervista di settimana scorsa aveva aperto clamorosamente il suo cuore al bad boys: “Mi piacerebbe allenarlo”. Bookmakers, messaggi su Twitter e interviste a cuore aperto: tre indizi fanno una prova? Per ora no, nel senso che nessuna trattativa è partita tra la Sampdoria e il potente Mino Raiola, manager di SuperMario. L’ostacolo è sempre quell’ingaggio faraonico a cui Balotelli di certo non rinuncerà molto volentieri. In più, bisognerà capire quale sarà il futuro di Mihajlovic.

VARIABILE FERRERO - La variabile come sempre è Massimo Ferrero. Il presidente ha già convinto Eto’o ad approdare a Genova, con una grossa riduzione di ingaggio, la sfida Balotelli è una di quelle che potrebbe piacere e non poco al primo tifoso blucerchiato. Oggi gli ostacoli sembrano troppi, ma con Ferrero di mezzo mai dire mai: il caso Eto’o insegna.