Calciomercato.com

Udinese, Cioffi: 'Giannetti è stato la nostra scintilla, quello che ci mancava'

Udinese, Cioffi: 'Giannetti è stato la nostra scintilla, quello che ci mancava'

Il tecnico dell'Udinese Gabriele Cioffi ha parlato a Sky e Dazn dopo la vittoria in casa della Juve: 

“Abbiamo passato momenti difficili, ma non hanno mai mollato mentalmente mettendo in campo tutto il lavoro fatto. Abbiamo fatto grande fatica contro una squadra di campioni, ma non hanno permesso alla fatica di fermarli. Chi è entrato lo ha fatto benissimo, complimenti a loro, Saper leggere i momenti è importante, abbiamo fatto la partita che dovevamo fare e siamo stati bravi e fortunati a raggiungere il massimo”.

GIANNETTI - “E’ un leader silente, parla poco e picchia tanto. Ha portato tanto al nostro spogliatoio a livello di serenità e di gestione. proprio quello che ci è mancato perché siamo una squadra giovane non facendo rimpiangere due assenze importanti che abbiamo come Pereyra e Deulofeu”.

SCINTILLA - “L’altro step, oltre a Giannetti, è stata la frustrazione di non accettare quello che i numeri dicevano e poi l’essere determinati e lavorare. Abbiamo raggiunto un buon equilibrio, siamo più vicini all’obiettivo ma non così vicini”.

MENTALITA' - "Dobbiamo allenarci come una squadra che le ha perse tutte e giocare come una che le ha vinte tutte".

OKOYE - "E' una colonna quanto Silvestri. Il portiere oggi è un giocatore come tutti quelli di movimento, Marco è in un momento poco positivo ma ho tre portieri forti e posso scegliere". 

Altre notizie