Calciomercato.com

Udinese, Pereyra:|Lanciato interno destro?

Udinese, Pereyra:|Lanciato interno destro?

L'Udinese dopo la vittoria sulla Lazio sa che deve continuare a correre. Viene in mente la metafora della gazzella e del leone (non quella interpretata da Aldo, Giovanni e Giacomo però), perché in queste tre partite se vuoi sopravvivere devi alzarti prima del leone partenopeo, vero avversario nella corsa, e iniziare a marciare forte.

 

A Cesena non ci sarà il clima dell'anno scorso, e chi spera in una squadra molle e rassegnata è bene che si ved la gara con l'Inter. Non avendo nulla da perdere oramai pensano solo a divertirsi e a giocare, pungendo più che possono. Del resto l'ossatura c'è, e quella romagnola è stata la vera delusione del campionato.

Guidolin, intanto, sta pensando alla formazione anche per preservare le poche energie in vista della ben più tosta gara col Genoa: Pereyra potrebbe essere confermato interno sulla destra acanto a Basta per dare quella spina necessaria a far muovere il 3-5-1-1, Armero dovrebbe rientrare. Al posto di Benatia Coda è avvantaggiato su Ekstrand. Per il resto nessun cambiamento. In avanti c'è chi propone Floro, ma dopo le parole di Pozzo, appare difficilissimo un suo utilizzo, anche perché il giocatore ha capito che la sua avventura friulana potrebbe essere finita. Guidolin l'ha giustamente difeso in conferenza stampa, ma le parole rimangono, il morale non può essere il migliore. Fabbrini rimane favorito, altrimenti Torje. Da capire con chi, visto che Di Natale è in dubbio. Potrebbe toccare a Barreto.

Dall'altra parte Beretta dovrà fare a meno dello squalificato Santana, con Arrigoni pronto a prenderne il posto in mediana, in forse Comotto (affaticamento) e Lauro, . In dubbio anche Del Nero e Colucci (contrattura). In attacco la coppia Mutu-Iaquinta cercherà di dare una soddisfazione al suo pubblico.

Altre notizie