3

Questa mattina i dirigenti dell'Udinese hanno incontrato il tecnico Francesco Guidolin per prendere una decisione sul suo futuro. L'allenatore è uscito soddisfatto dalla sede del club friulano, tra sorrisi e strette di mano: non sarà più l'allenatore dei bianconeri, ma resterà con un ruolo da supervisore per la valutazione dei giocatori.

SUPERVISORE PER POZZO - Il direttore sportivo del club friulano, Cristiano Giaretta ha confermato in conferenza stampa: "Il mister è rimasto fermo sulle sue posizioni di un mese fa e dalla prossima stagione non allenerà più l'Udinese, ma svolgerà un ruolo di supervisore tecnico occupandosi anche delle altre due squadre della famiglia Pozzo (Granada e Watford, ndr). In bocca al lupo a lui". 

GUIDOLIN IN GIACCA - Lo stesso Guidolin ha aggiunto: "Non a caso mi sono messo la giacca, ci saranno cambiamenti. Questo per me è un bel giorno perché non allenerò più, ma potrò rimanere qui a Udine. Comincio una nuova avventura e sono curioso di vedere come andrà. Ho deciso io e ho dato indicazioni per il mio successore, che seguirò da vicino". 

EREDE IN PANCHINA - Per prendere il suo posto sulla panchina dell'Udinese, Gigi DelNeri è favorito su Stefano Pioli, Rolando Maran, Eugenio Corini e Domenico Di Carlo. Una possibile soluzione a sopresa può essere l'ex centrocampista Johan Walem, attuale ct della Nazionale belga Under 21. 
 

Get Adobe Flash player