Commenta per primo

'A Udine ho lasciato un bel ricordo, mantengo ancora tante amicizie con i friulani, avendo fatto lì una grossa esperienza da calciatore. Giocare in Italia è stato un grande piacere ed una grossa opportunità'. Arthur Antunes Coimbra meglio noto come Zico ha parlato ai microfoni di Radio Toscana: 'Guidolin ha grande meriti di questo momento dell'Udinese, sto facendo il tifo da lontano, peccato per il calo di queste ultime tre o quattro partite, speriamo ci sia ancora la possibilità per una qualificazione alla prossima Champions League - ha aggiunto il 58enne di Rio De Janeiro -. E' fortunato ad avere un grande giocatore come Di Natale. Quest'ultimo è il miglior giocatore italiano al momento. Credo che Sanchez possa arrivare ad alti livelli, bisogna che rimanga in questa forma, stare sempre bene. Ricordo un bel gol su punizione segnato in una vittoria contro la Fiorentina.

'Ho avuto l'opportunità di veder giocare Antognoni nei mondiali dell'82: è la storia della Fiorentina, un giocatore di un'eleganza eccezionale. Ricordo anche un altro dieci come Roberto Baggio che ha giocato a Firenze, giocatore incredibile. Mutu? E' un giocatore veloce, di qualità, l'ho visto da avversario quando allenavo il Giappone contro la Romania. Quest'anno forse la Fiorentina non sta andando come vorrebbero i tifosi proprio per il rendimento non ottimale di Mutu. Ganso invece è un grandissimo giocatore, è già adesso fra i tre migliori giocatori del Mondo; sarebbe un grandissimo acquisto per il Milan. Neymar? E' eccezionale, può diventare il miglior elemento della storia brasiliana. Non credo che però andrà via dal Brasile prima del Mondiale del 2014'.