200
Sono arrivate le decisioni del Giudice sportivo dopo l'ottava giornata di Serie A: Leonardo Bonucci, espulso contro il Genoa, sarà out per due giornate e salterà così Milan-Juventus di sabato prossimo, mentre ci sarà Mario Mandzukic, squalificato per una sola giornata.

Ecco le motivazioni:

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA

BONUCCI Leonardo (Milan): condotta gravemente antisportiva per avere, al 24° del primo tempo, durante un'azione, con il pallone non a distanza di giuoco, colpito con una gomitata al volto un calciatore della squadra avversaria, procurandogli danni fisici.

SQUALIFICA PER  UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

MANDZUKIC Mario (Juventus): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario e per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara.


Gli altri squalificati: 
CASSATA Francesco (Sassuolo): per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.
GONZALEZ CASTRO Giancarlo (Bologna): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
ZUCULINI Bruno (Hellas Verona): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

Questi, invece, i diffidati:
DE SOUZA SANTOS Samir Caetano (Udinese)
HETEMAJ Perparim (Chievo Verona)
MIRANDA DE SOUZA Filho Joao (Internazionale)
SCHIATTARELLA Pasquale (Spal 2013)
VIVIANI Federico (Spal 2013)

Queste le decisioni prese dal Giudice nei confronti delle società:
Ammenda di € 15.000,00: alla Soc. NAPOLI per avere suoi sostenitori, durante la gara, lanciato diversi petardi in direzione del settore occupato dai sostenitori della squadra avversaria che esplodevano in prossimità del settore stesso; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all'art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 12.000,00: alla Soc. INTERNAZIONALE per avere suoi sostenitori, al 44° del primo tempo, intonato un coro denigratorio di matrice territoriale, nonché per avere esposto uno striscione di contenuto offensivo nei confronti della tifoseria avversaria.

Ammenda di € 4.000,00: alla Soc. INTERNAZIONALE per avere ingiustificatamente causato il ritardato inizio della gara di circa sei minuti; recidiva.

Ammenda di € 2.500,00: alla Soc. SPAL 2013 per avere ingiustificatamente causato il ritardato inizio della gara di circa quattro minuti.

Ammenda di € 2.000,00: alla Soc. FIORENTINA per avere suoi sostenitori, al 18° del primo tempo, lanciato nel recinto di giuoco un fumogeno; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all'art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.