1801
Maurizio Sarri è il nuovo allenatore della Juventus: il club bianconero ha ufficializzato l'ingaggio del tecnico, che lascia il Chelsea e firma un contratto triennale fino al 2022. L'ex allenatore del Napoli torna in Italia dopo un anno, nel quale ha conquistato l'Europa League alla guida dei Blues battendo in finale l'Arsenal.

Marina Granovskaia, plenipotenziaria al Chelsea, spiega i motivi dell'addio di Sarri: "Nei dialoghi che abbiamo avuto dopo la finale di Europa League, Maurizio ha espresso chiaramente quanto fortemente desiderasse tornare in patria, spiegando che le ragioni per tornare a lavorare in Italia fossero significative. Riteneva importante stare vicino alla famiglia e per il bene dei suoi anziani genitori sentiva il bisogno di tornare vicino a loro. Maurizio lascia il Chelsea con i nostri ringraziamenti per il lavoro che lui e il suo staff hanno fatto durante la stagione sulla nostra panchina e per aver vinto l'Europa League, guidandoci a un'altra finale di coppa e a un terzo posto in Premier League. Vogliamo congratularci con lui per un ruolo così importante in Serie A e gli auguriamo il meglio per il futuro".​