192
Il Milan era già bello un anno fa a settembre, aveva gli stessi punti e alla quarta partita vinse il derby. Ora alla quarta avrà la Juve. E’ limitativo vederlo bello. Il Milan è diverso perché ha acquistato giocatori che l’anno scorso non aveva.



Tonali è è un altro, oggi è un centrocampista decisivo; è diventato un altro Leao, più consapevole, più dentro la partita. Continua a crescere Rebic, migliora sempre Calabria le cui qualità mi sono sempre sembrate evidenti nonostante le contestazioni. E’ tornato Romagnoli, è tornato Bennacer, recupero importante per qualità e ordine di gioco, potrebbe giocare qualche volta anche al posto di Diaz. E’ tornato perfino Ibrahimovic e si è aggiunto Giroud. In un mercato dove nessuno si è rinforzato, il Milan è quello che più ha aggiunto alla squadra, in modo diretto o meno.

Guardate che mettere sotto in modo così evidente la Lazio, negli ultimi cinque anni è impresa riuscita solo a pochissime squadre. Il Milan ha acquistato inoltre personalità, coscienza di sé, rispetto degli avversari. Un anno fa aveva gli stessi punti e giocava già bene, ma si avvertiva che non avrebbe retto. Oggi sembra normale. E forse lo è.