191
Considero il trasferimento di Vlahovic un successo straordinario dei dirigenti fiorentini. Erano la parte più debole in una trattativa con un giocatore che non parlava nemmeno più e i cui rappresentanti avevano chiuso i ponti con la Fiorentina da più di un anno. La Fiorentina ha un danno tecnico che avrà comunque il tempo di coprire con i soldi incassati, sufficienti per trovare più di un giocatore importante. C’è un’altra osservazione di carattere generale: nessuna squadra in Italia potrà mai rifiutare una somma del genere per un giovane al suo secondo campionato. Siamo praticamente al prezzo di Lukaku.
 
Ascolta "Complimenti Fiorentina, la cessione di Vlahovic è un affare straordinario" su Spreaker.

La Fiorentina ha un fatturato di cinque milioni in meno la cifra che incasserà da Vlahovic. Bravo Commisso a reggere (e qui si vede il miliardario che regge l’ansia del tavolo e non ha paura di scoprire le carte). Grazie di cuore anche a Vlahovic, che si conferma tutt’altro che un ingrato. E’ rimasto a Firenze cinque anni e la lascia mettendole in cassaforte una cifra mai nemmeno pensata in tutta la storia della società. Mbappè se ne va a costo zero, stessa cosa hanno fatto Calhanoglu e Donnarumma. La Fiorentina esce raddoppiando il fatturato. Ora può davvero rifare la squadra. Complimenti.