166
Allegri è il grande falso problema della Juve. L’errore non è nel tecnico, è negli ingredienti della squadra. Questa è una Juve che non ha risolto nessuno dei suoi problemi ed in più ha perso Cristiano Ronaldo. C’era davvero qualcuno che pensava di dare al solo Locatelli la responsabilità di ricostruire la squadra? La Juve ieri è affondata perché è tornata a una formazione normale e non può farlo. Non ha uomini più forti degli altri, sono tutti ottimi giocatori normali. McKennie, Locatelli, Kulusevski, Morata, Rabiot, Betancur e via dicendo. E tutti insieme fanno un’ottima squadra normale. Molti dei giocatori della Juve li hanno anche le altre squadre, non fanno differenza. Questa situazione tecnica è figlia di una situazione societaria complessa, decisamente troppo orientata al debito.

Ascolta "Juve, Allegri è sperduto nella confusione di un club con troppi problemi" su Spreaker.

La Juve oggi ha difficoltà a scegliere giocatori, ma inventare non è il mestiere dei molto ricchi. Preferiscono fare la Superlega. Allegri è un ottimo allenatore sperduto nella confusione. Che senso ha fare paragoni con Pirlo? Risolve qualcosa? Porta nuova competenza o nuovi soldi? Spiega solo che era stata sbagliata la prognosi, non era nemmeno Pirlo il problema. La Juve ha cambiato quattro volte allenatore in tre anni: è chiaro che c’è un problema complessivo di ambiente.