106
Il caso Fiorentina-Italiano è tipico di questo tempo. La prima domanda è: perché si è arrivati a uno spareggio? Non si poteva trovare un accordo prima? Perché è obbligatorio che sia la Fiorentina a sbagliare? Italiano ha detto: "Per meno di due milioni più bonus non vado in ritiro". La Fiorentina non ha gradito la richiesta spalle al muro.

Ascolta "Un cappuccino con Sconcerti: se Italiano vuole restare alla Fiorentina parli di giocatori, non del suo stipendio" su Spreaker.

Se si offre il doppio dello stipendio a un allenatore sotto contratto farebbe piacere fosse soddisfatto, invece chiede un altro 50% in più. Forse ha ragione lui, comunque resta una trattativa: è un tavolo aperto in cui Italiano porta le cose che ha fatto e la società ricorda quelle ancora da fare, come gestire per esempio le partite qualunque, come portare i giocatori fuori da 14 sconfitte a campionato e molte gare non cominciate. Italiano è un tecnico bravissimo e incompleto, come quasi tutti i buoni allenatori. Vuole il 150% di aumento. Siamo sicuri sbagli la società? E dov’è l’errore? Si dice che non si possa mandare a monte un rapporto per qualche migliaia di euro. Bene, questo vale anche per il tecnico. Se vuole rimanere parli anche di giocatori e non del suo stipendio raddoppiato.