336
L'Italia centra l'impresa e supera il turno: 1-0 alla Germania, gli Azzurrini chiudono il girone C al primo posto proprio davanti ai tedeschi.

Paura in avvio per la squadra Di Biagio, che dopo sei minuti incassa la rete di Kempf annullata per fuorigioco, poi la squadra cresce e trova il meritato vantaggio alla mezz'ora: palla recuperata sulla trequarti avversaria grazie al pressing alto, assist per Bernardeschi in area che non sbaglia e fredda Pollersbeck. L'Italia non rischia più, amministra e cerca il raddoppio con un paio di conclusioni ma non si rammarica: grazie al successo della Danimarca sulla Repubblica Ceca passa il turno come prima e affronterà la Spagna in semifinale, nell'altra sfida toccherà a Germania e Inghilterra. Nota amara per gli Azzurrini: Di Biagio dovrà rinunciare agli squalificati Berardi e Conti nel prossimo turno (erano diffidati, entrambi ammoniti).

Europei Under 21, GRUPPO C

Italia-Germania 1-0
31' Bernardeschi (I)

SECONDO TEMPO

94' - Finisce qui. L'Italia vince 1-0, passa come prima e accede in semifinale dove incontrerà la Spagna. Germania seconda, affronterà l'Inghilterra.

86' -
Fuori Berardi: debutto all'Europeo per Locatelli.

83' - Brutto intervento di Gerhardt su Berardi, l'arbitro lascia proseguire per il vantaggio poi a gioco fermo ammonisce il terzino tedesco.

82' - Incursione dalla destra di Conti, ma il suo cross viene ribattuto in corner.

79' - Grande occasione per Conti che però da due passi manda fuori. L'azione viene comunque fermata dall'arbitro per il fuorigioco dell'esterno Azzurro.

78' - Prima sostituzione per l'Italia: Di Biagio toglie Chiesa e manda in campo Petagna.

75' - La Germania inserisce Amiri per Weiser.

72' - Altra sostituzione per i tedeschi: fuori Dahoud, entra Jung.

66' - Cambio per la Germania: dentro Philipp al posto di Meyer.

64' - Bella discesa sulla sinistra di Barreca che mette in area un cross insidioso, Pollersbeck blocca a terra.

60' - Gran conclusione da fuori area di Pellegrini, ma il portiere Pollersbeck devia in angolo. Sugli sviluppi del corner battuta al volo di Berardi murata dalla difesa tedesca.

45' - Inizia il secondo tempo.

PRIMO TEMPO

46' -
Dopo un minuto di recupero termina il primo tempo.
45' - Anche Andrea Conti prende un giallo pesante, vista la diffida, che lo cosrtingerà a saltare la prossima partita con la maglia azzurra.

39' - Kempf colpisce in area di rigore dopo un'uscita di Donnarumma su calcio d'angolo: il tiro del giocatore tedesco, però, viene rimpallato e si spegne sul fondo.

38' - Cartellino giallo per Bernardeschi.

34' - Altra ammonizione per l'Italia: fallo di Chiesa, l'arbitro estrae il cartellino

32' - Ammonito Berardi, che era diffidato e salterà l'eventuale semifinale. Cartellino giallo anche per Arnold.

31' - GOL DELL'ITALIA! Gli Azzurrini passano in vantaggio grazie alla rete di Federico Bernardeschi che è riuscito a bucare la retroguardia tedesca dopo l'ottimo recupero di palla di Pellegrini.

25' -
Primo giallo dell'incontro: Kempf.

25' - Bernardeschi va vicino al gol su calcio di punizione dal limite dell'area: il pallone esce non di molto alla destra del portiere tedesco. 

24' - Penetrazione di Cladara che viene atterrato al limite dell'area da Kempf ammonito dal direttore di gara.

22' - Brutto fallo a centrocampo di Dahoud su Domenico Berardi; manca l'ammonizione per il giocatore tedesco graziato dal direttore di gara che non estrae il cartellino giallo.

21' - Tiro dalla distanza di Pellegrini che costringe il portiere tedesco ad un grande intervento.

13' - Benassi svetta in mezzo ai difensori tedeschi e riesce a colpire di testa; il tiro però è centrale e viene bloccato da Pollersbeck

6' - Subito brividi per l'Italia: punizione dalla sinistra della Germania, Kempf svetta e segna ma l'arbitro annulla per fuorigioco. Decisione errata, il guardalinee viene tratto in inganno dalla posizione di partenza di Stark che è sì in offside ma non tocca il pallone prima dell'incornata di Kempf.

1' - Fischio d'inizio, batte la Germania.

FORMAZIONI UFFICIALI

Italia: Donnarumma; Conti, Rugani, Caldara, Barreca; Pellegrini, Gagliardini, Benassi; Chiesa, Bernardeschi, Berardi.

Germania: Pollersbeck; Toljan, Stark, Kempf, Gerhardt; Dahoud, Arnold; Weiser, Meyer, Gnabry; Selke.