Commenta per primo
Nel nuovo libro di Jorge Valdano, 'Le undici virtù del leader, il calcio come scuola di vita', c'è spazio anche per alcuni giocatori del Napoli. 'Di Higuain mi piace tutto, perfino come esulta dopo i suoi gol - scrive l'ex campione argentino -. Attacca gli spazi con intelligenza ed ha un tiro potentissimo: è instancabile nella ricerca del gol, forte nei duelli fisici, generoso e capace di partecipare molto bene alla manovra della squadra. Ha una grande personalità: non dimentichiamo che al Real Madrid, quando era ancora molto giovane, ha dovuto competere con gente del calibro di Raùl, Van Nistelrooy e dei due Ronaldo. La maglia del Napoli gli sta alla perfezione, ma anche quella dei blancos non è mai stata un peso eccessivo per lui. Callejon? Quando gioca si batte come se fosse davanti alla sua ultima occasione. E, quando non gioca, si prepara aspettando il proprio turno senza passare un secondo a turbare l'ambiente. L'efficacia sorda di questi giocatori è fondamentale in una squadra. Il calcio dovrebbe premiarli: in fin dei conti c'è un Oscar anche per il miglior attore non protagonista... La cessione per dieci milioni di euro di Callejon al Napoli, dove può recitare un ruolo da protagonista, è stato un riconoscimento al suo spirito solidale'.