Commenta per primo
Mattia Aramu ha parlato ai microfoni di Dazn nel post partita di Venezia-Torino: “Non avrei mai creduto di fare il primo gol in A contro la squadra che mi ha cresciuto. Sono stato 16 anni al Torino ma davanti a questa tifoseria era impossibile non emozionarsi. Dedico il gol alla famiglia e ai nostri tifosi che finalmente sono tornati allo stadio”

Come hai visto la partita?
“Abbiamo fatto una prestazione importante. Servono queste partite per fare punti. Dalle prestazioni poi arrivano i risultati.”

Quanto ti senti importante per questi ragazzi?
“Io chiamo sempre la palla, entro nel vivo del gioco. Aiuto i ragazzi a integrarsi, così come fanno quelli che c’erano dall’anno scorso”.