Commenta per primo
Il tecnico del Venezia Paolo Zanetti ha commentato ai microfoni di DAZN la sconfitta per 3-1 maturata sul campo del Sassuolo: "L'approccio è stato importante. Questo è un campo difficile contro una squadra qualitativamente forte e lo ha dimostrato quando abbiamo indirizzato la partita a nostro sfavore. Potevamo finire il primo tempo in vantaggio, poi non mi è piaciuto come la squadra si è comportata dopo il 2-1. Noi non abbiamo avuto l'aggressività solita e mi ha dato fastidio".

LE ASSENZE - "Non voglio trovare alibi. Abbiamo perso giocatori importanti ma nella tenuta della gara siamo andati a calare. Non voglio trovare alibi perchè questa sconfitta, nell'arco della partita, è meritata. Abbiamo avuto due volti e dobbiamo fare meglio. Per martedì spero di recuperare Aramu. Busio è da valutare, Johnsen e Vacca li abbiamo persi per un bel po"
LA PARTITA - "Non abbiamo interpretato bene. Abbiamo preso un contraccolpo psicologico che in alcune situazioni ci ha spaccato in due. Abbiamo preso un gol con la mezzala di sinistra posizionata male. Dobbiamo migliorare queste situazioni perché nell'ultima mezz'ora ho rivisto i difetti di inizio stagione. L'episodio dell'autogol ci ha portato in una situazione difficile". L'archiviamo subito. Al di là del momento storico, il Sassuolo non gioco per gli stessi obiettivi nostri. Sarebbe poco onesto dirlo. Martedì dobbiamo far di tutto per vincere una partita importantissima".

OKEREKE - "Ha disputato un'ottima partita. È un giocatore che ha dei colpi. Ha fatto un gol straordinario e ne poteva fare un altro.