2

Verona-Torino è il posticipo che lunedì sera chiude il programma della 24esima giornata di campionato in Serie A, la quinta nel girone di ritorno. Di fronte ci sono due squadre rivelazione, che stanno respirando aria d'Europa. I padroni di casa, passati in vantaggio grazie al rigore di Toni, vengono rimontati nella ripresa e raggiunti in classifica dai granata, che riscattano subito l'ultima sconfitta in casa col Bologna e arrivano nel migliore dei modi al prossimo derby con la Juventus. Assenti per infortunio capitan Maietta da una parte e Gazzi dall'altra. Il tecnico del Toro, Ventura nel 2007 ha allenato l'Hellas Verona, ora guidato da mister Mandorlini, cresciuto come calciatore nel settore giovanile del Toro. Sfida interessante anche tra bomber in chiave Nazionale, con Toni da una parte e Immobile dall'altra che sognano di convincere Prandelli a portarli in Brasile, dove conta di esserci pure Cerci

PRIMO TEMPO - Le due squadre si studiano a lungo e così per la prima occasione bisogna aspettare il 22', quando il colpo di testa di Moras termina sul fondo dopo un'uscita a vuoto di Padelli su calcio d'angolo. Il Toro risponde un minuto più tardi col sinistro in corsa a lato di Masiello su cross rasoterra di Immobile, scattato in sospetta posizione di fuorigioco. Il primo tiro in porta arriva alla mezzora, quando Toni conclude debolmente tra le braccia di Padelli dopo una percussione palla al piede di Iturbe. A dieci minuti dall'intervallo su calcio d'angolo l'arbitro vede una trattenuta di Bovo su Juanito Gomez e fischia il calcio di rigore, che Toni trasforma spiazzando il portiere e portando così in vantaggio il Verona col suo 12esimo gol in campionato. 

SECONDO TEMPO - Il Toro si ripresenta in campo con un altro spirito e si rende subito pericoloso con Cerci, che costringe Rafael alla respinta. Al 49' pareggia Immobile, partito però in posizione di fuorigioco sull'assist di El Kaddouri, che quattro minuti più tardi serve la palla del sorpasso a Cerci, autore di un gran sinistro in corsa dal limite. Sulle ali dell'entusiasmo il Torino cala il tris al quarto d'ora della ripresa col tiro da fuori di El Kaddouri. Il Verona è al tappeto, Toni cerca di rialzarlo con un bel colpo di testa respinto da Padelli. Mandorlini prova a scuotere i suoi con gli ingressi di Marquinho, Martinho e Jacopo Sala per Cacciatore, Hallfredsson e Iturbe. Dall'altra parte Ventura inizia a pensare al prossimo derby con la Juve e sostituisce Cerci (diffidato) con Meggiorini, El Kaddouri (crampi) con Farnerud e Immobile con Larrondo

CLICCA QUI PER VEDERE RISULTATI E CLASSIFICA DI SERIE A